Al servizio del Bene Comune

Ecco una serie di incontri pubblici per parlare di Bene Comune e di come poter servire la nostra città. Vi aspettiamo!

Martedì 16 Aprile, ore 21
Chiesa delle Stimmate (Largo delle Stimmate, 1 /Largo Argentina)

Martedì 23 Aprile, ore 19.30
Istituto Stella Viae (Via Nomentana, 325)

Venerdì 3 Maggio, ore 21.00
Piazzale antistante Teatro San Pio da Pietrelcina (Via Paolo Stoppa, 10)

Martedì 7 Maggio, ore 20.30
Giardini adiacenti Via Franco Sacchetti, davanti alla Parrocchia S. Ponziano

Lunedì 13 Maggio, ore 20.30
Via Cesare Baronio, 127… leggi tutto

Perché il bene comune riguarda tutti

Inizia qui un´avventura. Siamo consapevoli del rischio che ci assumiamo, entrando in prima persona in politica e mettendoci la faccia. Ma crediamo che mai come oggi sia necessario. Mai come oggi siamo chiamati a scegliere. Mai come oggi ci viene chiesto di non delegare, di prendere in mano le redini del futuro. In questa stagione molto difficile per la vita del paese, crediamo che sia indispensabile un surplus di energia e di partecipazione. Il bene comune, infatti, riguarda ed interpella ciascuno di noi. Troppo a lungo abbiamo lasciato fare agli altri, magari persino ai disonesti; e così la politica è … leggi tutto

Giovani: è ora di crescere e di prenderci il futuro

Recenti dati della Banca d’Italia evidenziano che il 65% delle famiglie italiane valuta come insufficiente il proprio reddito. Le maggiori difficoltà gravano sui giovani, quasi tutti lavoratori precari, in difficoltà nell’accedere ai mutui, acquistare case di proprietà o avviare imprese. È evidente come in Italia ci sia una questione generazionale. Emerge in modo lampante in ambito politico, ma il problema è generale. Gli ultimi decenni hanno portato un peggioramento delle condizioni economiche; ma prima ancora una crisi di prospettive e di speranze.

Nella mia generazione siamo cresciuti, in molti, senza gravi problemi economici. Abbiamo spesso alle spalle famiglie che grazie … leggi tutto

Se il sale perde sapore

La mattina delle elezioni, chiacchierando con gli amici e i conoscenti dopo la Messa, ho avuto la conferma di una sensazione: nove su dieci non sapevano per chi votare e non si sentono rappresentati. Il labirinto e, diciamo pure, il caos che escono dal voto rafforzano questo stato d’animo. Se i due principali schieramenti sono riusciti a fare il pieno di voto identitario, arroccandosi sui posizionamenti storici, evidentemente non riescono ad essere maggioranza nel paese: è mancato il rinnovamento, la capacità di avere idee e programmi convincenti, di proporre facce nuove, a destra come a sinistra. Il voto per Grillo … leggi tutto

Famiglia: OL3 la crisi

È ora di investire su chi ha investito, con coraggio, sul futuro. Un paese senza figli, evidentemente, è un paese destinato a morire. La famiglia per sua natura è solidale e porta sulle spalle il carico della crisi. Occorre allora ricalibrare le politiche sociali sulle politiche famigliari. La famiglia può essere il centro e l’asse portante di tanti interventi spesso inutilmente dispersi e disordinati. Il primo passo è l’applicazione reale e concreta del Quoziente Roma a tutte le tassazioni comunali e, laddove possibile, al sistema di erogazione servizi e dei trasporti.

Una detassazione progressiva e sostegni concreti, quindi, per le … leggi tutto

Giovani e lavoro: adesso tocca a voi

(ascolta l’incontro)

Dalla visione etica e spirituale del lavoro alla proposta di organizzare delle cooperative di giovani professionisti del lavoro di cura e dei servizi alle famiglie (piccole commissioni comprese), visto che a Roma ci sono migliaia di badanti straniere. Dal contributo che può dare una famiglia nell’ “educazione al lavoro” alla necessità di attualizzare vecchi lavori e trovare nuove forme di occupazione. Dalla necessità di una scuola che prepari all’ingresso nel mondo del lavoro a quella di continuare a studiare per non lasciarsi mordere dalla crisi. Dal dibattito sul lavoro domenicale a … leggi tutto

Rassegna stampa

!twitter

#temiOl3

  • 10527621_319450061513206_8925441035976221652_nQualcosa è cambiato. No, non al Governo, perché cambiano le persone, ma la tendenza a fare troppi provvedimenti spot è sempre la stessa (a che servono, tanto per dirne una, 1000 asili nuovi se non si fanno figli e se chi ce li ha è vessato dalle tasse?). No, non in Parlamento, perché “fatta la legge, trovato l’inganno” e ormai decidono più i giudici degli onorevoli (anzi, forse questa potrebbe essere una novità, ma no, è già cosa vecchia). Insomma, qualcosa è cambiato intendevamo qui, tra noi, a #OL3.

    Dopo il lungo tour, faticoso ma entusiasmante, che ha coinvolto oltre 40 parrocchie romane, abbiamo raccolto moltissime adesioni per la 3 giorni di formazione con persone da varie parti d’Italia (dalla Lombardia alla Sicilia, passando per le Marche), che porteranno i nostri contenuti nei loro territori, appassionando,anzi, "immischiando" a loro volta, altri amici.

facebook

Foto Gallery

afoto2 CG0_0666A cg1_0425 cg1_0733 CG1_9153 cg2_1119 cg2_4055 cg1_8542 cg1_5841 cg1_6665 cg1_6742 cg29285