La bellezza della concretezza

UN VIAGGIO PER INNAMORARSI DELLA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA CATTOLICA

Mercoledì 23 ottobre alle ore 21:00, nella parrocchia San Giovanni Battista de Rossi (VII Municipio) abbiamo iniziato il nostro viaggio alla scoperta della Dottrina Sociale della Chiesa Cattolica.

Siamo partiti da una considerazione: nonostante le parole pronunciate da Paolo VI più di trent’anni fa, per la maggioranza dei cristiani di oggi la politica non è la “più alta forma di carità”. La politica e le istituzioni chiamate a concretizzarla sono percepite come entità astratte quando non “avverse”.
Proprio per questo, sulla scia delle parole di Benedetto XVI a Cagliari, delle parole del Cardinal Vallini a margine del Convegno Ecumenico di quest’anno e dell’invito di Papa Francesco, che in una delle omelie a Santa Marta ha chiesto ai cristiani di “Immischiarsi” in politica, abbiamo immaginato prima e reso concreto poi, un cammino di avvicinamento alla Dottrina Sociale della Chiesa Cattolica che offrisse una chiave di lettura diversa, non il solito noioso trattato accademico quanto piuttosto un percorso alla scoperta della bellezza, della concretezza e della vicinanza dei contenuti della Dottrina Sociale, come la soluzione che può portare l’uomo fuori dall’”empasse” esistenziale ed antropologico nel quale si trova.

Gigi de Palo e Simone Budini ci hanno spiegato, con una comunicazione per vie “orizzontali” fatta di esempi concreti e di parole chiare, intervallate come al solito con brevi filmati esplicativi, quale sarà il cammino che percorreremo insieme e perché valga la pena percorrerlo. Ci hanno spiegato che la Dottrina Sociale della Chiesa è un punto di arrivo, non un punto di partenza; il percorso avrà l’ambizione non solo di farci capire, ma di farci “innamorare” delle parole e dei contenuti chiave della Dottrina Sociale, nella consapevolezza che la concretezza e la bellezza sono gli strumenti più efficaci per cambiare l’uomo e la società.

Come ospite d’eccezione ha chiuso la serata sua Eccellenza Monsignor Marciante, vescovo di settore, il quale ci ha incoraggiati ad intraprendere questo cammino di conoscenza, nella certezza che, dopo i fallimenti dei “grandi racconti” che hanno caratterizzato lo sviluppo sociale ed economico del secolo scorso, sia necessario sviluppare un nuovo “senso critico” nei confronti dei fatti della politica, alla luce dei temi e dei contenuti propri della Dottrina Sociale della Chiesa Cattolica.

  • StumbleUpon
  • Facebook
  • Twitter
  • Print
  • PDF
Commenti chiusi.

!twitter

#temiOl3

  • 10527621_319450061513206_8925441035976221652_nQualcosa è cambiato. No, non al Governo, perché cambiano le persone, ma la tendenza a fare troppi provvedimenti spot è sempre la stessa (a che servono, tanto per dirne una, 1000 asili nuovi se non si fanno figli e se chi ce li ha è vessato dalle tasse?). No, non in Parlamento, perché “fatta la legge, trovato l’inganno” e ormai decidono più i giudici degli onorevoli (anzi, forse questa potrebbe essere una novità, ma no, è già cosa vecchia). Insomma, qualcosa è cambiato intendevamo qui, tra noi, a #OL3.

    Dopo il lungo tour, faticoso ma entusiasmante, che ha coinvolto oltre 40 parrocchie romane, abbiamo raccolto moltissime adesioni per la 3 giorni di formazione con persone da varie parti d’Italia (dalla Lombardia alla Sicilia, passando per le Marche), che porteranno i nostri contenuti nei loro territori, appassionando,anzi, "immischiando" a loro volta, altri amici.

facebook

Foto Gallery

IMG_0781 cg1_0440 cg1_0701 CG1_8409 CG1_8865 cg2_1130 cg2_3999 cg2_4034 cg2_4086 cg1_6034 cg1_6813 cg29427