OL3 le ideologie: non moderati, ma trascendenti

In un articolo consegnato al Financial Times in occasione del Natale, Benedetto XVI scrive: «I cristiani non dovrebbero sfuggire il mondo; al contrario, dovrebbero impegnarsi in esso. Ma il loro coinvolgimento nella politica e nell’economia dovrebbe trascendere ogni forma di ideologia.» Talvolta, inutile negarlo, l’impegno politico produce molto sconforto. Ma è proprio in quei momenti che sento di dover ribadire la mia responsabilità, la mia non rassegnazione, e la scelta di non fermarmi alla mera e sterile indignazione. Prima con il volontariato, poi con le ACLI, poi da Assessore, ho scelto di abbracciare il mondo. Sposarsi e fare figli è la scelta di abbracciare il mondo anche OL3 la propria esistenza. Continuare a fidarsi e ad avere speranza.

Questa speranza, tuttavia, non è fondata su certezze umane, non riposa una ideologia. Ma appunto è OL3. Trascende l’umano. Non sappiamo cosa sarà del futuro, non abbiamo una risposta precostituita ai problemi che si presentano. Ma la sicurezza è quella, sconvolgente e trascendente, che va OL3, del terzo giorno. La fiducia è di non essere soli. Il resto è affidato alle nostre mani e alle nostre teste. Per questo non ha senso dirsi di destra o di sinistra (e nemmeno di centro): perché non ha senso avere uno schema rigido. Ha senso invece valutare di volta in volta cosa fare, come scegliere, con chi schierarsi. Cercare sintesi. Nelle circostanze reali e concrete. Leggendo i segni dei tempi. Chi sceglie a priori una casa, senza visitarla e vedere il circondario?

Questa l’intuizione di OL3, che anche i recenti avvenimenti stanno confermando. Andare OL3 significa radicarsi in una certezza e in un fondamento altri: al di là le ideologie umane. Chi è fondato in una fiducia trascendente trova ogni rigidità umana un vestito troppo stretto. Questo vale anche per il moderatismo, anche per il dirsi di “centro”: certo queste categorie hanno avuto il compito storico di esprimere proprio una alterità rispetto alle terribili ideologie del novecento, facendo trovare ai cattolici una collocazione e uno spazio di azione. Ma il moderatismo non può e non deve a sua volta diventare un´ideologia. Oggi più che mai, su molte questioni, evidentemente non è proprio tempo di essere moderati. Ma di giocare all´attacco. Radicalismo o moderazione, estremismo e prudenza, sono tutte risposte parziali e chiuse nel preconcetto. È tempo, dunque, per riprendere Benedetto XVI, di essere trascendenti. Avere uno sguardo che sia OL3, l´unico in grado di mettere a fuoco la realtà.

  • StumbleUpon
  • Facebook
  • Twitter
  • Print
  • PDF
Commenti chiusi.

!twitter

#temiOl3

  • 10527621_319450061513206_8925441035976221652_nQualcosa è cambiato. No, non al Governo, perché cambiano le persone, ma la tendenza a fare troppi provvedimenti spot è sempre la stessa (a che servono, tanto per dirne una, 1000 asili nuovi se non si fanno figli e se chi ce li ha è vessato dalle tasse?). No, non in Parlamento, perché “fatta la legge, trovato l’inganno” e ormai decidono più i giudici degli onorevoli (anzi, forse questa potrebbe essere una novità, ma no, è già cosa vecchia). Insomma, qualcosa è cambiato intendevamo qui, tra noi, a #OL3.

    Dopo il lungo tour, faticoso ma entusiasmante, che ha coinvolto oltre 40 parrocchie romane, abbiamo raccolto moltissime adesioni per la 3 giorni di formazione con persone da varie parti d’Italia (dalla Lombardia alla Sicilia, passando per le Marche), che porteranno i nostri contenuti nei loro territori, appassionando,anzi, "immischiando" a loro volta, altri amici.

facebook

Foto Gallery

IMG_2415 cg1_0089 cg1_0162 cg1_0979 CG1_8886 CG1_8953 CG1_9197 CG1_9349 cg2_1039 cg2_4019 cg1_5890 cg29462