La pietra d’angolo: Famiglia, Scuola, Educazione

Già nel 1905 Chesterton faceva questa profezia:“La grande marcia della distruzione intellettuale proseguirà. Tutto sarà negato. Tutto diventerà un credo. È una posizione ragionevole negare le pietre della strada; diventerà un dogma religioso riaffermarle … Fuochi verranno attizzati per testimoniare che due più due fa quattro. Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate” (G. K. Chesterton, Eretici).
 
Oggi è quel giorno!
 
Veniamo da anni in cui alcuni temi, alcune idee, alcune realtà che ci troviamo a vivere non avevano bisogno di essere difese, c’erano, ci eravamo già dentro e le davamo per scontate. Oggi non è più così, alcune di queste realtà (come la famiglia) da più parti vengono attaccate, denigrate, non più riconosciute. Ci è chiesto oggi di re-imparare a difendere queste realtà, e dobbiamo impararlo nuovamente perché anni di silenzio ci hanno fatto perdere le parole e gli argomenti, ci manca oggi un lessico, un linguaggio adatto a riaffermare la centralità della famiglia. Nei dibattiti su questi temi spesso è facile riconoscere gli schieramenti, le opposte fazioni, ma poi non si capisce bene chi è pro-famiglia e cosa stia realmente difendendo, e chi è contro la famiglia e  in che modo rischia di danneggiarla.
In questo contesto pieno di zone d’ombra abbiamo chiesto al professore Fabio Macioce di aiutarci a fare luce sulle dinamiche che sottendono tali argomenti, darci delle chiavi di lettura su quali possono essere i rapporti tra la famiglia e la pubblica amministrazione (quale il motivo per cui le istituzioni dovrebbero promuovere la famiglia?), quali i rapporti tra le varie agenzie educative? Scuola e famiglia in che rapporto stanno? Quali politiche educative a Roma devono essere promosse per il bene comune?
 
Vi aspettiamo lunedì 24 settembre, alle ore 20.30, presso il Teatro di Santa Francesca Romana all’Ardeatino per discuterne insieme.
 
Carlo Ancona
  • StumbleUpon
  • Facebook
  • Twitter
  • Print
  • PDF
Commenti chiusi.

!twitter

#temiOl3

  • 10527621_319450061513206_8925441035976221652_nQualcosa è cambiato. No, non al Governo, perché cambiano le persone, ma la tendenza a fare troppi provvedimenti spot è sempre la stessa (a che servono, tanto per dirne una, 1000 asili nuovi se non si fanno figli e se chi ce li ha è vessato dalle tasse?). No, non in Parlamento, perché “fatta la legge, trovato l’inganno” e ormai decidono più i giudici degli onorevoli (anzi, forse questa potrebbe essere una novità, ma no, è già cosa vecchia). Insomma, qualcosa è cambiato intendevamo qui, tra noi, a #OL3.

    Dopo il lungo tour, faticoso ma entusiasmante, che ha coinvolto oltre 40 parrocchie romane, abbiamo raccolto moltissime adesioni per la 3 giorni di formazione con persone da varie parti d’Italia (dalla Lombardia alla Sicilia, passando per le Marche), che porteranno i nostri contenuti nei loro territori, appassionando,anzi, "immischiando" a loro volta, altri amici.

facebook

Foto Gallery

cg1_0525 cg1_0697 CG1_8664 CG1_8927 CG1_9433 cg2_4055 cg1_8571 cg1_8590 cg1_5873 cg1_6012 cg1_6872 cg1_6934