AL3VIE: Una positiva esperienza di rete tra genitori

“Per crescere un bambino c’è bisogno di un villaggio” recita un proverbio africano. Nella realtà della vita però spesso non è così: si esce dall’ospedale con questo fagotto tra le mani ma senza il libretto delle istruzioni e ci si sente spesso soli ad affrontare problemi piccoli e grandi, con il rischio che questi soffochino la gioia di essere diventati genitori. Il discorso vale anche in positivo: tutte le piccole e grandi scoperte fatte nel crescere un bambino, che potrebbero essere condivise con altri neo genitori, nella vita quotidiana restano spesso confinate tra le quattro mura di casa.

Io e mia moglie stiamo partecipando ad un tentativo molto felice di “ricreare il villaggio” grazie al “Tempo delle famiglie”, un laboratorio per bambini e genitori organizzato dal CeRF (Centro Ricerche sulla famiglia) presso il consultorio del nostro municipio (il sesto). Un gruppo di genitori di bambini della stessa fascia d’età (sono previsti tre gruppi dai primi mesi di vita ai 3 anni) con i loro bambini s’incontrano per due ore a settimana e mettono in comune difficoltà, scoperte, dubbi, si confrontano sui temi più comuni, in pratica fanno rete. A coordinare il gruppo ci sono un’educatrice e una psicologa, il cui compito principale è proporre attività, chiarire dubbi, dare consigli ma senza mai sostituirsi ai genitori o trasmettere implicitamente il messaggio “ti insegno come si fa il genitore”. I temi trattati sono tra i più diversi e dipendono molto dalle esigenze del gruppo: i risvegli notturni, il rapporto con le famiglie di origine, l’allattamento prima e il divezzamento poi, l’intimità della coppia dopo la nascita del figlio, quando mandarlo al nido… Il tutto mentre i bambini sono liberi di scorrazzare in un ambiente stimolante e a loro misura.

Questo gruppo ci ha permesso, inoltre, di valorizzare le risorse del quartiere. Confrontandoci tra genitori abbiamo deciso quale pediatra scegliere, quali sono i nidi migliori, i parchi più a misura di bambino, tutte quelle piccole ma fondamentali informazioni di cui è fatta la vita quotidiana dei genitori.

Io e mia moglie siamo molto felici di questa esperienza del Tempo delle Famiglie, poiché contribuisce a farci sentire parte di una comunità di persone che affrontano le gioie e le difficoltà di quello che è il mestiere più bello e difficile del mondo: essere genitori.

Giuliano e Irene Pompeo

 

  • StumbleUpon
  • Facebook
  • Twitter
  • Print
  • PDF
Commenti chiusi.

!twitter

#temiOl3

  • 10527621_319450061513206_8925441035976221652_nQualcosa è cambiato. No, non al Governo, perché cambiano le persone, ma la tendenza a fare troppi provvedimenti spot è sempre la stessa (a che servono, tanto per dirne una, 1000 asili nuovi se non si fanno figli e se chi ce li ha è vessato dalle tasse?). No, non in Parlamento, perché “fatta la legge, trovato l’inganno” e ormai decidono più i giudici degli onorevoli (anzi, forse questa potrebbe essere una novità, ma no, è già cosa vecchia). Insomma, qualcosa è cambiato intendevamo qui, tra noi, a #OL3.

    Dopo il lungo tour, faticoso ma entusiasmante, che ha coinvolto oltre 40 parrocchie romane, abbiamo raccolto moltissime adesioni per la 3 giorni di formazione con persone da varie parti d’Italia (dalla Lombardia alla Sicilia, passando per le Marche), che porteranno i nostri contenuti nei loro territori, appassionando,anzi, "immischiando" a loro volta, altri amici.

facebook

Foto Gallery

IMG_2415 IMG_3123 cg1_0669 cg1_0724 cg1_1067 CG1_8859 cg2_1024 cg2_1114 cg2_4049 cg2_4086 cg1_6536 cg29325