Il mio Sì a OL3

Da un po’ di tempo a questa parte ho deciso che avrei detto più Sì che No.
Ho detto Sì prima di tutto a mio marito e con il costante aiuto di Dio è un Si che rinnovo ogni giorno.
Ho detto Sì a Don Fabio, quando mi ha chiesto di seguire i 10 comandamenti…adesso non ricordo più la mia vita pre-comandamenti.
Ho detto Sì alle Acli, ho lasciato un contratto a tempo indeterminato per avere la possibilità di stringere legami a tempo indeterminato.
Ho detto Sì all’adozione, per trasformare una croce in una Grazia.
Ho detto Sì ad un viaggio improvviso a Medjugorje, per imparare che il dolore può diventare santità.
Ho detto Sì a chi mi ha chiesto di essere Madrina, perché #openfamiglia è prendersi anche la responsabilità di seminare la Fede nei cuccioli di altri genitori.

E poi ho detto Sì a OL3…

Sono né indignata né rassegnata nei confronti di chi vuol farmi credere che non c’è bellezza in questo mondo. Né indignata né rassegnata con chi vuole farmi credere che la politica è solo un giro de “magna-magna”, e con chi non vuole spendersi per l’altro.
Ho detto Sì a OL3 perché in una notte di agosto, tra tanti volti, un uomo con un accento straniero mi ha esortata a  NON RASSEGNARMI e a fare della mia vita un capolavoro …

Ecco cosa mi ispira OL3:

“Quand’ebbero mangiato, Gesù disse a Simon Pietro: “Simone di Giovanni, mi ami tu più di costoro?”. Gli rispose: “Certo, Signore, tu lo sai che ti amo”. Gli disse: “Pasci i miei agnelli”. Gli disse di nuovo: “Simone di Giovanni, mi ami?”. Gli rispose: “Certo, Signore, tu lo sai che ti amo”. Gli disse: “Pasci le mie pecorelle”. Gli disse per la terza volta: “Simone di Giovanni, mi ami?”. Pietro rimase addolorato che per la terza volta gli dicesse: Mi ami?, e gli disse: “Signore, tu sai tutto; tu sai che ti amo”. Gli rispose Gesù: “Pasci le mie pecorelle. In verità, in verità ti dico: quando eri più giovane ti cingevi la veste da solo, e andavi dove volevi; ma quando sarai vecchio tenderai le tue mani, e un altro ti cingerà la veste e ti porterà dove tu non vuoi”. Questo gli disse per indicare con quale morte egli avrebbe glorificato Dio. E detto questo aggiunse: “Seguimi”. (Gv 21,15-19)

Giulia Di Gregorio

  • StumbleUpon
  • Facebook
  • Twitter
  • Print
  • PDF
Commenti chiusi.

!twitter

#temiOl3

  • 10527621_319450061513206_8925441035976221652_nQualcosa è cambiato. No, non al Governo, perché cambiano le persone, ma la tendenza a fare troppi provvedimenti spot è sempre la stessa (a che servono, tanto per dirne una, 1000 asili nuovi se non si fanno figli e se chi ce li ha è vessato dalle tasse?). No, non in Parlamento, perché “fatta la legge, trovato l’inganno” e ormai decidono più i giudici degli onorevoli (anzi, forse questa potrebbe essere una novità, ma no, è già cosa vecchia). Insomma, qualcosa è cambiato intendevamo qui, tra noi, a #OL3.

    Dopo il lungo tour, faticoso ma entusiasmante, che ha coinvolto oltre 40 parrocchie romane, abbiamo raccolto moltissime adesioni per la 3 giorni di formazione con persone da varie parti d’Italia (dalla Lombardia alla Sicilia, passando per le Marche), che porteranno i nostri contenuti nei loro territori, appassionando,anzi, "immischiando" a loro volta, altri amici.

facebook

Foto Gallery

cg1_0174 cg1_0226 cg1_0427 cg1_0731 CG1_9082 CG1_9102 CG1_9165 cg2_4043 cg2_4159 cg2_4186 cg1_6552 cg29462